Bellagio - Chiesa di San Giorgio

Edificio romanico lombardo comacino.
Non esiste documento che stabilisca la data di costruzione, anche se si pensa che per forme e tecniche costruttive risalga alla fine dell’XI secolo od all’inizio del XII (vedi muro esterno sud dell’Oratorio di S. Giorgio che dà sulla scalinata, a conci di pietra con finestrelle a strombo ed il piccolo portale).
Il campanile è a cavalcioni di un piccolo portico che, chiuso da un cancelletto, proteggeva l’accesso alla prima cerchia difensiva del Borgo medioevale.
L’abside e l’altare, originariamente nelle chiese dell’epoca sempre rivolte ad est, furono spostati dalla parte opposta; così anche l’ingresso fu trasferito verso la strada.
Nella sala del Capitolo sono custoditi gli stalli del coro in stile secentesco in noce scolpito; sulla volta della sala è presente un grande affresco con la raffigurazione della Vergine che consegna ad un monaco la cintura. Il palazzo dell’attuale municipio fu usato storicamente come ospedale dedicato ai “SS. Giorgio ed Eustachi” ed è nominato come già preesistente in rescritti ducali del 1418, anno in cui era già di proprietà del comune.
Nel 1505 fu ceduto dal comune ai Padri Agostiniani di Como col patto che vi facessero celebrare due Sante Messe, distribuissero otto brente di vino e due moggi di formentata ai poveri del borgo e mantenessero un predicatore, il quale predicasse in quaresima tre volte la settimana nella Chiesa di San Giacomo.
Il 23 febbraio 1657 fu eretta la parrocchia di San Giacomo in Borgo, con territorio smembrato da San Giovanni e l’anno seguente i padri Agostiniani di San Giorgio fondarono una confraternita maschile dedicandola alla Beata Vergine della Cintura; questa antica devozione mariana deriva dalla tradizione del  dono della Cintura dalla B.Vergine a S.Monica, madre di S.Agostino,  raffigurata anche nell’antica statua venerata qui nella chiesa, in una vetrata della Basilica di S.Giacomo e in molte suppellettili sacre. 
Il 9 luglio del 1671 la Confraternita fu riconosciuta ufficialmente dal vescovo di Como Lazzaro il Carafino.
Nel 1685 la Confraternita dei “cinturati” fu aggregata all’arciconfraternita di San Giacomo in Bologna.
Nel 1808, col consenso ed approvazione dell’autorità ecclesiastica diocesana prese anche il nome del SS.Sacramento e si intitolò Confraternita del SS. Sacramento sotto il patrocinio della Beata Vergine della Cintura.

Contatti e Come arrivare

Bellagio - Chiesa di San Giorgio
Via Garibaldi - 22021 Bellagio CO
Home Galleria Booking Contattaci